Native Ads su Gmail: Una Grande Opportunità


Native Ads: la nuova frontiera della Pubblicità Online

Una novità, ancora poco conosciuta dagli imprenditori, è quella offerta dai Native Ads posizionati su Gmail; questa novità è stata resa disponibile per tutti solo nell’Autunno scorso: sono quindi decisamente più recenti degli altri formati tradizionali offerti da Adwords.

Ma andiamo con ordine: innanzitutto sapete cosa sono i Native Ads?  I Native Ads sono una delle nuove frontiere in fatto di pubblicità online. Rappresentano, in un certo modo,  un cambio di paradigma rispetto al vecchio modo di concepire la pubblicità. Mentre la pubblicità tradizionale interrompe un utente (durante la loro attività di visitatore di un sito) per comunicargli un messaggio di marketing, il Native Advertising nasce da una filosofia opposta. Lo scopo del Native Advertising è Integrare, in modo automatico, la pubblicità, nel contesto in cui si trova; l’inserto pubblicitario viene calato completamente ed in modo automatico all’interno del sito o del contenuto in cui si trova. In certi casi l’inserzione pubblicitaria è talmente simile ed integrata ai normali contenuti del sito, che l’utente non se ne rende nemmeno conto.




 

Il Native Advertising rappresenta una grossa opportunità, perché è risaputo che normali banner che distraggono, o che comunque sono visibilmente differenti dal contenuto in cui sono posizionate, perdono gradualmente di efficacia. Molte persone infatti tendono ad ignorarle automaticamente. Questa nuova filosofia, oltre ad esser euna novità, rappresenta un cambio di filosofia, perché l’inserzione non è più un box o un annuncio visibilmente differente che “distrae”, ma diventa un tutt’uno col sito che le ospita.

 

Gmail Ads e il Native Advertising offerto da Google

Google,a partire dall’Autunno scorso, si è inserita nel campo del Nativa Advertising tramite i Gmail Ads. Sono annunci che vengono posizionati nella Scheda Promozioni della vostra casella Gmail, e si integrano quasi perfettamente con i colori e l’aspetto delle normali email che ricevete. Sono comunque distinguibili per via di un piccolo bottone giallo che riporta “Annuncio” e Google automaticamente vi mostra annunci correlati alle email o alle parole chiave o argomenti che vengono identificati nelle vostre email. Per esempio se ricevete molti messaggi ed email riguardo scarpe, è probabile che ti verranno mostrate inserzioni di negozi di scarpe o simili.

Esempio di come appaiono dei Native Ads su Gmail

Google ha pubblicato sulle sue guide, due articoli notevolmente interessanti che spiegano come funzionano: “Funzionamento degli annunci di Gmail” e “Pubblicazione di Annunci Gmail”. Vi consiglio assolutamente di leggerli, per avere una migliore visione d’insieme.

Al momento Adwords, offre 4 modelli diversi con cui creare i vostri annunci Gmail:

  • Modello di immagine Gmail;
  • Modello di Singola promozione;
  • Modello Multiprodotto Gmail;
  • Modello di Catalogo Gmail;

E’ possibile inoltre caricare un modello HTML personalizzato.

 

Modelli Gmail Ads

                                                                                        I 4 Modelli offerti da Adwords per i Gmail Ads, con anche la possibilità di caricare HTML personalizzato.

 

CTR (Click-Through-Rate) alle Stelle

Personalmente ho avuto modo di testarle, e dobbiamo ammettere che in varie campagne il CTR ben al di sopra della media, e di sicuro sembrano essere molto più alti dei normali annunci di Testo. Personalmente, con dei Gmail Ads corredati di Video, abbiamo avuto un CTR che si assestava intorno al 30-40%. E’ un chiaro segnale che gli utenti apprezzano questo tipo di Pubblicità, e che i risultati (se la campagna è stata organizzata bene) possono essere anche superiori alle aspettative. Di certo Il Native Advertising è una possibilità che merita di essere esplorata.

In questo articolo abbiamo presentato una panoramica dei Gmail Ads. Se vuoi esplorare ulteriormente il mondo del Native Advertising, ti consiglio il seguente libro:

Se vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità, e non perderti nessun Articolo iscriviti alla nostra Newsletter, usando il form qui a Destra.Ti chiediamo anche di condividere l’articolo se hai trovato che sia utile.

Commenti facebook
Condividi:
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *